Sei un celiaco in viaggio? Segui le guide del blog. ISCRIVITI!

Viaggio senza glutine: come organizzarsi

Sei celiaco e desideri fare una vacanza, ma non sai da dove iniziare per organizzare il tuo viaggio senza glutine senza correre pericoli? Mantieni la calma, ormai in tutte le città stanno aprendo ristoranti senza glutine, pizzerie, hotel e tanti altri locali celiaci.

viaggio senza glutineI celiaci in viaggio sono in netto aumento, nei miei viaggi mi è capitato di incontrarne molti per caso. Ma come organizza un viaggio senza glutine il celiaco? Quale accortezze deve avere prima di partire?

Come organizzare il viaggio senza glutine

Ecco 4 semplici passi da seguire per un viaggio senza glutine in tutta serenità e sicurezza:

1. Porta sempre uno snack con te

Sia per un viaggio breve sia per un lungo viaggio porta sempre qualcosa con te. Nella borsa metti stuzzichini come taralli, grissini, merendine, ecc. ti serviranno in caso di languorino allo stomaco quando ti trovi in una zona dove non ci sono bar attrezzati con prodotti senza glutine. In questo negozio puoi trovarne moltissimi.

 2. Non dimenticare mai il pane

Può sembrarti una banalità ma, se hai il pane, hai tutto. Non trovi un ristorante senza glutine lì dove ti trovi in quel dato momento? Recati in un supermercato: in quasi tutti trovi gli affettati sigillati senza glutine. Avendo il pane con te, puoi farti in tutta tranquillità un bel panino, senza preoccuparti di chi magari l’ha potuto toccare, contaminandolo.

3. Porta con te la Restaurant Cards

La Restaurant Cards, utile soprattutto per i viaggi all’estero, è una carta da stampare e consegnare al cameriere del ristorante dove vai a mangiare. A cosa serve? A facilitare il cameriere nelle ordinazioni, senza creare confusione. Questa Cards è scaricabile online ed è disponibile in tutte le lingue.

4. Non dimenticare il certificato annuale che attesta che sei celiaco

Il certificato annuale che attesta la tua intolleranza alimentare è importante quando si viaggia. Per prima cosa, in caso di un problema, qualsiasi persona che non ti conosce, può capire subito che sei celiaco. Ricordati inoltre che, quando prendi l’aereo, il trasporto di cibo è autorizzato solo se hai qualche allergia. Quindi, mi raccomando, non dimenticarlo!

Conclusioni

Un ultimo consiglio per concludere questo articolo: in qualunque posto vai a mangiare fuori casa, di’ sempre di essere celiaca e, se non sanno cosa sia la celiachia, spiega loro cosa non puoi mangiare. So che all’inizio può sembrare traumatico ma superato tale scoglio vedrai che i tuoi viaggi senza glutine saranno tutti in discesa!

3 Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ricevi gli aggiornamenti!

Iscriviti alla Newsletter. NO SPAM. Riceverai soltanto i nuovi articoli di questo blog e puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento tramite un link che appare sotto la newsletter oppure scrivendomi dal form contatti. Servizio garantito da Google Feedburner.

Grazie per aver deciso di accompagnarmi in questo viaggio senza glutine! :-)

Qualcosa è andato storto! Torna indietro e riprova.